Storie da tutor: la bella esperienza della mobilità all'estero

Oggi condividiamo con te una “storia da tutor” scritta da Rebecca di ENACLAB Feltre, che si sta occupando dell’organizzazione delle attività legate al progetto dedicato all’internazionalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni. Qualche giorno fa uno dei gruppi che partecipa al programma l’ha contattata direttamente dalla Gran Bretagna, per raccontarle come stava procedendo l’avventura oltre Manica!


Stamattina, poco dopo le otto squilla il telefono dell’ufficio ENACLAB.

Mi passano la telefonata: “Rebecca è per te, è la signora Gallon”.

Penso che abbiano capito male perché lei è all’estero per l’esperienza della mobilità nel progetto per l’internazionalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni… Invece è proprio lei e mi ha chiamato per dirmi che sono felicissimi!

Con lei ci sono altri 4 colleghi. La famiglia che gestisce il B&B è davvero cordialissima. È un bellissimo posto (sono ad Abergele, una piccola cittadina affacciata sul mare d’Irlanda).
“A scuola ci troviamo benissimo: ci seguono davvero bene, in modo personalizzato, seguono chi è più bravo e chi fa più fatica…davvero bene!”

Ecco una semplice storia da Tutor: chi organizza un’esperienza che coinvolge altre persone ha sempre piacere che vada tutto bene.
Nel progetto che stiamo gestendo abbiamo 10 corsi in Veneto e 5 esperienze all’estero. Sta andando tutto bene: belle soddisfazioni.
Sono stimoli per continuare a fare sempre il meglio che possiamo!


Rebecca, hai proprio ragione! Il nostro lavoro, talvolta, ci porta ad essere sommersi di scadenze da rispettare, moduli da compilare, attività da avviare e, in questo loop lavorativo, può capitare di perdere di vista una delle cose più importanti per il nostro ente: la persona! Ecco perché ricevere dei feedback da parte degli allievi che seguiamo è fondamentale: ci permettere di capire se la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta o se, invece, dobbiamo aggiustare il tiro (alle volte capita). E soprattutto ci ricorda che la soddisfazione delle persone con cui e per cui lavoriamo è una delle gioie più grandi!

 

Schio (VI), 06/06/2018