La puntata di oggi della Rubrica consigli utili è dedicata a GOOGLE DRIVE, uno “spazio” virtuale, gratuito e a disposizione di chiunque con lo scopo di memorizzare file, immagini, documenti.

Google Drive è un cloud computing, cioè uno spazio di archiviazione disponibile semplicemente tramite una connessione internet: per questo motivo, se salviamo un documento in Google Drive, esso sarà disponibile in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo con cui ci connetteremo.

Come installare Google Drive

L’installazione di Google Drive è semplicissima e, come tutti gli strumenti messi a disposizione da Google, molto guidata.

Basta avere un account Google e andare al link: https://www.google.com/drive/, cliccare su “Vai su Google Drive” e inserire mail e password sulla finestra che si aprirà.

Apparirà una schermata come questa:

La schermata di Google Drive

La schermata di Google Drive.

Come utilizzare Google Drive

A questo punto vedrai che sulla sinistra ci saranno delle voci:

  • Il mio Drive, che ti farà visualizzare tutti i file che avrai salvato nel tuo spazio di Google Drive
  • Condivisi con me: qui vedrai tutti i file che altre persone avranno deciso di condividere con te, per esempio i tuoi colleghi di lavoro
  • Recenti, per visualizzare più velocemente gli ultimi file che avrai salvato in Drive
  • Google foto, che racchiuderà le foto che deciderai di salvare in questa cartellina
  • Speciali, per visualizzare i file che deciderai di etichettare come tali
  • Cestino, che funziona esattamente come il cestino del tuo pc.

Tornando alla prima voce, cliccando su “Il mio Drive ⬇”, si aprirà un menu a tendina:

Il mio Drive

Il menu a tendina de “Il mio Drive”.

Da qui potrai creare nuove cartelle, caricare dei file, caricare delle cartelle, oppure creare dei nuovi documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni e molto altro ancora. Puoi fare la stessa identica operazione semplicemente cliccando sul bottone “NUOVO” o, ancora, posizionandoti con il mouse all’interno dello spazio sottostante e facendo clic destro.

Come condividere file con Google Drive

La condivisione di un file è molto semplice. Una volta creati o salvati i file nel tuo Google Drive, ti basterà fare clic destro sul file che desideri condividere: si aprirà una finestra con diverse voci come quella nello screenshot sottostante.

Condivisione in Drive

La schermata da dove è possibile fare una Condivisione in Drive.

Le voci principali che vedrai sono:

  • Anteprima: per vedere il documento in anteprima senza doverlo scaricare
  • Apri con: per aprire il file in Drive. Il bello di aprire un documento in Drive senza scaricarlo è che più utenti possono modificare nello stesso momento lo stesso file vedendo in contemporanea le modifiche che stanno facendo gli altri. Non c’è, quindi, il rischio di creare copie in conflitto!
  • Condividi per, appunto, condividere il file con chi vuoi! Inserendo l’indirizzo mail nell’apposito spazio che vedrai nella finestra che si aprirà, la persona destinata a condividere con te questo file riceverà una mail con il tuo invito a visualizzare e modificare il file
  • Scarica: per scaricare il file sul tuo pc

Noi troviamo molto utile questo strumento di Google, che utilizziamo anche nei nostri corsi, per esempio in quello di Social Media, per caricare i materiali didattici.

Speriamo che anche tu, come noi, ritenga valido questo strumento e soprattutto che con questa puntata dei consigli utili riuscirai ad utilizzarlo senza fatica! 🙂

Alla prossima!

Schio (VI), 16/04/2018