Tutte le immagini digitali da cui ogni giorno siamo bombardati sono fatte di colori e sfumature che sono identificati nel linguaggio HTML da codici alfanumerici.

[Ok, se il tuo primo pensiero è stato “Codici alfanumerici? Ma siamo sul set di Mission Impossible o cosa?”, non temere: ci siamo passati tutti!]

In realtà si tratta di una semplicissima associazione, che fa in modo che ogni colore abbia un “nome”, che in gergo viene definito codice esadecimale, perché composto da 6 cifre. Per farti un esempio il colore nero corrisponde al codice #000000, mentre il bianco è identificato dal #FFFFFF. Il simbolo # serve per far capire che si sta parlando di un colore.

Questi codici permettono quindi di sviluppare delle associazioni inequivocabili con buona pace dei nostri amici grafici. Quindi se devo ricreare un’immagine con uno sfondo rosso, so che mi basterà inserire nella mia mappa dei colori il codice #FF0000 per ottenere questo colore:

E fin qui, tutto ok. Il problema nasce quando vediamo un colore che ci piace (come quella sfumatura dorata che cercavamo da una vita e ci starebbe perfettamente con l’immagine che abbiamo usato come sfondo del nostro sito) ma non sappiamo come ricrearla. Ecco: qui iniziano i problemi!

In un primo momento, se pensiamo di saper individuare a colpo d’occhio il colore esatto, possiamo arrovellarci sulla mappa colori del nostro programma di grafica e girare con il cursore alla ricerca della sfumatura ricercata!

Ecco la mappa colori del programma Paint.

Ti avvisiamo subito che, tuttavia, è molto difficile, anzi quasi impossibile beccare il codice corretto e questo rischia di essere un problema in grado di far perdere la pazienza a chiunque!

Ma non temere, fortunatamente sei incappato nella nostra Rubrica di Consigli Utili e oggi ti parleremo della soluzione a tutti i tuoi problemi (o quasi!):

COLORZILLA

Colorzilla è una sorta di programmino, più precisamente un’estensione valida per i browser Mozilla Firefox e Google Chrome che ha fatto la gioia di tutti noi appassionati di tavolozze cromatiche! Per installarlo sul pc ti basta andare sul sito ufficiale www.colorzilla.com e installare la versione adatta al browser che utilizzi. Ad installazione avvenuta apparirà un’icona a forma di contagocce in alto a destra nella schermata del tuo pc!

Nel cerchio puoi vedere l’icona a forma di contagoccia che ti apparirà sul desktop una volta installato ColorZilla!

La funzione principale di Colorzilla è proprio quella di “catturare i colori”: basta cliccare sull’icona a forma di contagoccia  e spostare il cursore sulla zona colorata che vuoi identificare.

La freccia rossa indica il codice esadecimale del colore catturato precedentemente dal cursore!

Con un secondo clic, il contagocce salverà in automatico il codice colore: per ritrovarlo ti basterà ricliccare sull’icona di colorzilla e selezionare l’opzione “copy to clipboard”. In questo modo avrai a disposizione il codice esadecimale del colore che preferisci e potrai quindi inserirlo nella tavolozza del tuo programma digitale per utilizzarlo all’interno dell’immagine che stai creando!

Ci sono poi altre due funzioni molto interessanti: la Webpage Color Analyzer, una voce che appare nel menù di Colorzilla (cliccando sull’icona contagoccia) e che ti permette con un solo clic di catturare tutti colori della pagina Web di tuo interesse e la Picked Color History, ovvero una sorta di Palette di colori personalizzata che racchiude gli ultimi 65 colori che hai catturato!

Insomma ce n’è per tutti i gusti e colori! Cosa aspetti? Scarica ColorZilla e inizia a catturare tutti i colori che vuoi!

 

Schio (VI), 05/02/2018